VALOROSAMENTE ALPINI

 

 

Fra rocce inaccessibili
fra nebbie e piogge desolanti,
in una trincea nel fango
con i propri affetti come manto.
Dal valore avvolti
con disperati assalti,
il nemico far prigioniero
salva la patria l’unico obiettivo.
Tanti compagni sui vent’anni
dal sangue senza argini
la Vita non fa ritorno
ed ogni giovane uomo smonta il turno.
Caduto adornato dai riflessi vivi delle cime
rinasce aquila che sfiora le onde delle imprese,
delle azioni che hanno consacrato
alla leggenda l’onore di ogni semplice soldato.

 

 

Alp. Stefano Zaramella – Gruppo Alpini di Villa del Conte